Albo Pretorio

Cambio di Residenza on line

Cambio residenza in tempo reale

Amministrazione Trasparente

Amministrazione Trasparente

 

Trasparenza valutazione e merito

Accessibilità



questo sito e' conforme alla legge 4/2004

Fotogallery

Fotogallery

RSS di - ANSA.it

Storia

Il toponimo è composto dal latino medievale “serra” (montis), dorsale montana o collinare e dall’aggettivo latino “medianus” “di mezzo” centrale (medium), che, nel Medioevo, assunse il preciso significato di “difesa per il pascolo degli animali”.

I primi casali sorsero nel 1073, ma solo nel 1254 presero il nome di Serramezzana ed il suo decisivo incremento si ebbe nel 1410, quando passò alla Baronia del Cilento e fu concessa dai Sanseverino all’antica famiglia Capograsso.

La prima notizia del borgo di Capograssi è del 1113 e del feudo facevano parte Serramezzana e Castagneta. Tale feudo, durante il periodo normanno, fu un esempio di organizzazione, fondato su precisi jussi (diritti) ed ampi usi civici, soprattutto per quel che riguardava l’uso dei mulini e dei grossi tini di pietra per la pigiatura dell’uva.

Nel 1574 il feudo passò a Nardo Luca Frezza e da lui alla famiglia Piccolonimi; dopo innumerevoli passaggi di proprietà Serramezzana fu acquistata dalla famiglia Caracciolo e, nel 1694, per 1550 ducati, passò alla famiglia Materazzi, che lo tenne fino all’eversione della feudalità (1806).

 

 

Comune di Serramezzana
VIALE EUROPA 3
Tel. 0974.845040 - fax. 0974.845800 

e-mail: comser@oneonline.it - pec: protocollo.serramezzana@asmepec.it  

HTML 4.01 Strict Valid CSS
Pagina caricata in : 0.25 secondi
Powered by Asmenet Campania